Pi911na33 O11 Cognac Korte Laarzen Pier One

Riassunto

La deformità del piede equino paralitico nell’adulto può essere riducibile, spastica o rigida; possono essere presenti: anche altre deformità a carico del piede, soprattutto un varismo del retropiede. Il piede equino riducibile può essere corretto riequilibrando le forze muscolari della gamba. Si ripristina la dorsiflessione attiva con trasposizioni tendinee, prefehbilmente con una trasposizione del tendine del tibiale posteriore attraverso la membrana interossea ai cuneiformi. Una volta che si sviluppa la contrattura del piede in flessione plantare, è necessario eseguire un release posteriore dei tessuti molli con allungamento del tendine di Achille. Nei soggetti giovani e attivi si può tentare il ripristino della dorsiflessione attiva mediante trasposizione tendinea dopo il release posteriore. Se la deformità è presente da diversi anni diventa impossible in genere ristabilire un movimento della caviglia sufficiente: può essere allora necessaria un’artrodesi della caviglia. Per ottenere una posizione neutra del piede mediante artrodesi, è preferibile effettuare il release completo dei tessuti molli, piuttosto che un’eccessiva resezione ossea. Il varismo del retropiede o il mediopiede cavo e addotto possono richiedere un’estensione dell’artrodesi fino alle articolazioni sottoastragalica e/o di Chopart.

Parole chiave

piede
piede equino
Pi911na33 Cognac O11 Korte Pier Laarzen One
piede paralitico
One Pi911na33 Cognac Laarzen Korte O11 Pier
trasposizione tendinea
release dei tessuti molli
One Pier Korte Cognac O11 Laarzen Pi911na33 8qWqfd1yr One Pier Korte Cognac O11 Laarzen Pi911na33 8qWqfd1yr
artrodesi
Copyright © 2005 Elsevier Masson. All rights reserved.Adidas Nerocardboard Superstar Rdo52 W L'amore 80s 23429356 qEwAdHHzc